Cassa
(0 articoli)
  • Nessun prodotto nel carrello.

Nikon D3300 vs. Canon EOS 1200D

Pubblicato il 28 maggio 2015 in Recensioni, Confronto prodotti | 0 commenti

Scopri quale dei grandi marchi, grazie alle ultime entry-level, consolida la sua posizione nel mercato delle reflex economiche.

Di questi tempi c’è una forte concorrenza nel mercato delle reflex entry-level. I principali produttori sono in concorrenza non solo tra loro ma devono affrontare anche quella di altri sistemi fotografici tra cui le compatte di fascia alta e le CSC. C’è così tanta varietà che, quando si tratta di scegliere la fotocamera giusta, i consumatori non sanno da dove cominciare. Come risultato, molti sbagliano, investendo in ciò che essi percepiscono come un sistema completo. In realtà, come si vedrà in questo confronto, le recenti reflex digitali di fascia economica possono essere le compagne perfette per tutti coloro che desiderano fare belle immagini e sviluppare le proprie abilità fotografiche.

Con le modalità di guida integrate e una selezione di funzioni base e avanzate, queste fotocamere hanno la possibilità di trasformarti da dilettante a professionista, anche con un budget limitato. Le attuali reflex di fascia entry-level non lesinano sulle specifiche che sono simili o uguali a quelle degli apparecchi di fascia più alta, ed è per questo che sono, non solo adatte a fotografi principianti, ma anche gli appassionati che sono alla ricerca di un secondo corpo macchina affidabile.

Dai uno sguardo a questo testa a testa nel quale analizziamo più da vicino due rivali nel mercato delle reflex entry-level. Scopri di persona come se la cavano a confronto la nuova Nikon D3300 e la Canon EOS 1200D. Abbiamo esaminato tutti gli aspetti importanti che è necessario conoscere, tra cui la messa a fuoco e l’utilizzo, la qualità complessiva dell’immagine, le prestazioni ISO e la capacità di ripresa ad alta velocità. Con la nostra guida sarai in grado di scegliere l’opzione veramente giusta per te.

Nikon D3300

Nikon D3300

Con una scheda tecnica che mette in ombra la Canon, scopriamo se la nuova D3300 di Nikon può davvero superare la concorrente.

La concorrente della Canon EOS 1200D è la nuova D3300 di Nikon. Più leggera e più piccola come dimensioni rispetto all’altra, questa reflex entry-level ospita anche alcune caratteristiche impressionanti, tra cui un sensore più grande ed autopulente, una più estesa gamma ISO, riprese ad alta velocità fino a cinque fotogrammi al secondo e 11 punti di messa a fuoco.

Una caratteristica fondamentale che contraddistingue questo fotocamera, rispetto alla concorrente è la mancanza di un filtro anti-aliasing. In generale i costruttori scelgono di togliere il filtro AA dai modelli di fotocamere di fascia superiore, una soluzione che ti permetterà di realizzare immagini più nitide. Tuttavia, senza filtro AA c’è il rischio che le immagini potrebbero diventare suscettibili di moiré, un disturbo che si verifica quando l’oggetto o la scena che si sta fotografando ha una trama sottile e regolare. Tuttavia, visto che la Nikon D3300 offre un generoso sensore da 24,2 megapixel, Nikon garantisce ai consumatori che non c’è il minimo rischio di moiré. Naturalmente, questo è un aspetto che eravamo curiosi di verificare nel nostro test, e siamo lieti di comunicare che non abbiamo non trovato alcuna traccia di moiré nelle nostre immagini. In più, grazie alla scelta di Nikon, i dettagli più fini della scena appaiono incredibilmente nitidi, cosa che contraddistingue questo fotocamera non solo dalla concorrente, ma anche da altri modelli entry-level sul mercato.

La gamma di sensibilità della D3300 è adatta anche in scarsa illuminazione, poiché offre una gamma ISO tra ISO 100 e 12800, che può essere espansa ulteriormente ad un equivalente di ISO 25600. Abbiamo scoperto, quando si lavora ad ISO più alti, che il rumore è stato ridotto al minimo e diventa veramente evidente oltre il valore di ISO 3200, così sarai ancora in grado di produrre grandi, stampe di alta qualità, con scatti realizzati intorno a quel valore.

Per essere un apparecchio entry-level, la fotocamera si gestisce bene ed ha una modalità integrata di guida per i principianti. Anche se sul corpo macchina non ci sono molti pulsanti, quelli presenti sono relativamente facili da utilizzare. Tuttavia, la mancanza di controlli diretti può rallentare i cambiamenti di impostazione, cosa che rischia di penalizzare gli appassionati più esperti che vogliono lavorare in modalità semi-automatica o manuale. Detto questo, la moderna interfaccia del menu sul display LCD da tre pollici, visibile anche alla luce forte, è facilmente comprensibile.

Nell’uso pratico, quando si utilizza il Live View rispetto al mirino, la messa a fuoco è altrettanto accurata e più veloce di quella della Canon 1200D. La D3300 offre anche due punti AF in più, in modo da ottenere un po’ più di flessibilità durante la composizione dei tuoi scatti.

E, a proposito di velocità, la D3300 può scattare fino a cinque fotogrammi al secondo in modalità continua, che è notevole per lo sport. Con il piccolo inconveniente, però, proprio come con la Canon, che i tempi di registrazione delle immagini possono essere un po’ lunghi.

Canon EOS 1200D

Canon EOS 1200D

La nuova Canon 1200D ha tutto quello che potrebbe servire al principiante, ma potrebbe danneggiarla nel confronto la mancanza di qualche funzione extra?

Canon ha una lunga storia nella produzione di reflex entry-level ben studiate e, anche se la concorrente Nikon D3300, a prima vista, la mette in ombra in quanto a funzioni offerte, la 1200D è pur sempre una fotocamera molto affidabile che un principiante deve prendere in considerazione. Inoltre, la differenza di prezzo potrebbe essere sufficiente per influenzare i consumatori attenti al budget, o coloro che già sono fedeli al marchio Canon.

Nel complesso, la Canon EOS 1200D è una fotocamera entry-level molto efficace. Non è necessario essere un utente reflex esperto, o necessariamente anche un utente Canon, per comprendere rapidamente i controlli. In realtà, rispetto alla Nikon D3300, ci sono dei pulsanti dedicati sul corpo che danno accesso diretto alle impostazioni offerte e che rendono la Canon leggermente migliore nell’uso. Tuttavia, la gestione su entrambe le fotocamere potrebbe essere migliorata se ci fosse la funzione touchscreen che non solo aiuta ad accelerare i cambiamenti di impostazione, ma anche la selezione del punto AF. Detto questo, i principianti troveranno la 1200D abbastanza facile da utilizzare. C’è anche una app Canon che è possibile scaricare sul proprio dispositivo. L’applicazione ti guiderà attraverso le impostazioni ed i controlli della fotocamera, così come a sviluppare ulteriormente le capacità di ripresa nel corso del tempo, utile per coloro che sono nuovi alla fotografia reflex digitale.

La EOS 1200D si comporta molto bene in situazioni di scarsa illuminazione e ad alta sensibilità. Anche se la sua gamma ISO 100-6400 non è così ampia come nella D3300, è ancora perfettamente adatta per la maggior parte delle situazioni, soprattutto per i principianti. Una quantità di rumore limitata, anche ad impostazioni ISO elevate, che diventa evidente e dannoso per la qualità delle immagini, oltre il valore di ISO 1600. Non si può negare che questo è corretto ed in linea con altre fotocamere della sua categoria.

L’autofocus è piuttosto rapido, anche se rallenta considerevolmente e si fatica a mettere a fuoco quando si scatta con la funzione Live View attivata. In generale, però, selezionando di uno dei nove punti AF, operazione che si effettua tramite il mirino ottico e controllo posteriore, le operazioni di scatto si velocizzano.

Le cose rallentano notevolmente quando si parla di scatto continuo, perché la 1200D offre solo fino a tre fotogrammi al secondo rispetto ai veloci cinque fotogrammi al secondo della D3300. Questo non può essere un problema per molti, ma tutti coloro che desiderano scattare foto d’azione o soggetti in movimento saranno tagliati fuori a causa di questa prestazione e da quella che abbiamo verificato essere
una lenta velocità di elaborazione.

Tag:,
  PRODOTTI CORRELATI:
  LETTURE CONSIGLIATE:
Il libro della fotografia digitale. Tutti i segreti spiegati passo passo per ottenere foto da professionisti: Volume 1Il libro della fotografia digitale. Tutti i segreti spiegati passo passo per ottenere foto da professionisti: Volume 2Il libro della fotografia digitale. Tutti i segreti spiegati passo passo per ottenere foto da professionisti: Volume 3Il libro della fotografia digitale. Tutti i segreti spiegati passo passo per ottenere foto da professionisti: Volume 4Il libro della fotografia digitale. Tutti i segreti spiegati passo passo per ottenere foto da professionisti: Volume 5
Fotografie di viaggio. Da semplici istantanee a grandi scattiFotografare i paesaggi. Da semplici istantanee a grandi scattiFotografare il cibo. Da semplici istantanee a grandi scattiFotografare i matrimoni. Da semplici istantanee a grandi scattiFotografia notturna. Da semplici istantanee a grandi scatti
Composizione fotografica. Da semplici istantanee a grandi scattiLa luce nella fotografia digitale. Da semplici istantanee a grandi scattiConoscere le tecniche dell'HDR. Nuovi linguaggi della fotografia attraverso la post produzioneLightroom 5 per la fotografia digitalePhotoshop per Lightroom
Cosa ne pensi?