Guida alla scelta degli obiettivi per fotocamere

Guida alla scelta degli obiettivi per fotocamere

Le reflex hanno gli obiettivi intercambiabili, ma a cosa servono?

Non puoi fare foto senza un obietivo, ma come fai a sapere quando il tuo obiettivo standard non è più sufficiente? L’argomento sugli obiettivi fotografici può apparire complesso e pieno di difficili terminologie, ma le basi sono facili. La cosa più importante è la “lunghezza focale”, perchè ti dice quale sarà l’angolo di ripresa dell’obiettivo. Ti accorgerai che l’obiettivo standard in dotazione alla tua fotocamera, non ti permette di fare tutte le foto che vorresti. Si tratta di uno zoom “standard” che copre le necessità fotografiche più comuni, da grandangolare a piccolo tele, ma con una gamma di lunghezze focali limitata.

Se ti interessano la fotografia sportiva o quella naturalistica, avrai bisogno di un teleobiettivo, in modo da poter fotografare soggetti più lontani. In genere è il primo extra che acquisti. Ci saranno anche situazioni in cui non riesci a inquadrare tutto nel fotogramma perchè il tuo obiettivo standard non arriva a una focale abbastanza corta. In questi casi avresti bisogno di uno zoom grandangolare, che diventa il terzo obiettivo perfetto per arricchire il tuo corredo fotografico.

I VALORI DI DIAFRAMMA

Sugli obiettivi sono indicati gli estremi delle lunghezze focali coperte, ma anche uno dei due valori di diaframma. Per esempio l’obiettivo standard Nikon più diffuso è il 18/55mm f3.5-5,6. I valori di diaframma indicano la massima apertura disponibile sull’obiettivo, più piccolo è il numero meglio è, poichè significa che l’obiettivo, può fare entrare più luce. Quando ci sono due valori di diaframma (per esempio f3,5-5,6), significa che l’apertura massima di diaframma varia col variare della lunghezza focale impostata. In questo caso è f/3,5 a 18mm e f/5,6 a 55mm. Gli obiettivi professionali hanno un’apertura di diaframma massima costante, come per esempio il Nikon 17-55mm f/2,8. Si capisce che l’apertura massima è costante dal fatto che è riportato 1 solo valore.

SCEGLI MEGLIO L’OBIETTIVO

Non servono solo a rendere gli oggetti più o meno grandi. Spesso i fotografi amatoriali, usano lo zoom solo per risparmiarsi il problema di fare qualche passo in più, ma questo significa di non aver capito quasi nulla! La lunghezza focale che usi, ha anche un grande impatto sulla composizione e se vuoi delle fotografie di qualità, devi anche fare molta attenzione all’ effetto che hanno le diverse lunghezze focali e i diversi punti di riresa.

Stabilisci quali sono le tue esigenze in fatto di obiettivi

Utilizzando un obiettivo per fotocamera intercambiabile potrai esercitare un maggiore controllo e dare libero sfogo alla tua creatività. Inoltre, otterrai foto migliori, più nitide e professionali. Sia per le fotocamere digitali che per le macchine fotografiche a pellicola, gli obiettivi vengono divisi in tre gruppi: obiettivo normale, grandangolo e teleobiettivo o zoom. La scelta dell’obiettivo giusto dipende dal tipo di foto che si vogliono fare.

  • OBIETTIVI NORMALI. L’obiettivo normale ha un campo visivo simile a quello dell’occhio umano. Solitamente, è sufficiente per le foto amatoriali, ad esempio le istantanee, le foto di viaggio, di singoli soggetti o di gruppo.
  • GRANDANGOLI. Un grandangolo fornisce una visuale più estesa, esaltando l’aspetto prospettico e offrendo una migliore profondità di campo rispetto a un obiettivo normale. È la soluzione ideale per i soggetti di grandi dimensioni. La scelta di un grandangolo cade se si vogliono scattare foto di paesaggi, ambienti naturali, edifici o gruppi di molte persone. Poiché i grandangoli aumentano la profondità dell’immagine, sono ideali anche per i primi piani. È possibile utilizzarli anche per le foto in ambienti chiusi e gli scatti ravvicinati.
  • ZOOM O TELEOBIETTIVI. A differenza dei grandangoli, i teleobiettivi sono obiettivi con angolo ridotto. Hanno la funzione di ingrandire l’immagine, che quindi sembra restringersi; tale funzione è utile soprattutto quando non puoi avvicinarti al soggetto. Particolarmente adatto per scattare foto da una certa distanza, il teleobiettivo è indispensabile per fotografare gli eventi sportivi, gli animali e i paesaggi lontani.
  • OBIETTIVI MACRO. Gli obiettivi Macro offrono la migliore messa a fuoco per chi deve scattare foto a distanze molto ravvicinate. Di solito sono utilizzati per la fotografia naturalistica, ma possono essere impiegati anche per scattare foto di raccolte, ad esempio di monete e francobolli.
  • OBIETTIVI FISH-EYE (occhio di pesce). Un obiettivo fish-eye ha un angolo di campo estremamente ampio. Produce un’immagine deformata che appare convessa.

Scegli per tipologia

Zoom
Grandangolo
Macro
Fisheye

 

Scegli per compatibilità

Canon
Nikon
Sony
Pentax
Olympus
Panasonic
Fujifilm
Minolta

Potrebbe interessarti anche: