Recensione Fujifilm Instax SQUARE SQ6: ritorno al passato

La fujifilm Instax SQUARE SQ6 è una fotocamera istantanea a formato quadrato lanciata per la prima volta sul mercato tra la primavera e l’estate 2018.

A differenza della sorella maggiore (la SQ10 lanciata nel 2017), la Instax SQ6 è totalmente analogica. Niente più contaminazioni con la tecnologia digitale quindi, ma solo un ritorno alle origini che gli appassionati di fotocamere istantanee apprezzeranno sicuramente.

Con le sue macchine della serie SQ, Fujifilm ha rilanciato con successo le istantanee nel formato quadrato 1:1, immagini in perfetto stile Instagram che però hanno un retrogusto d’altri tempi: sarà il fascino della pellicola, sarà l’incertezza del risultato, ma queste fotocamere riescono a stregare persino le nuove generazioni.

In questa recensione vedremo come.

La Instax SQ6 e le sue rivali

FOTOCAMERE ISTANTANEE TROVA IL MIGLIOR PREZZO SU
Fujifilm Instax SQ6 Amazon
Fujifilm Instax SQ10 Amazon
Fujifilm Instax mini 8 Amazon
Fujifilm Instax mini 9 Amazon
Fujifilm Instax mini 90 Amazon
Fujifilm Instax wide 300 Amazon
Polaroid Snap Touch Amazon
Polaroid PIC-300 Amazon
Polaroid One Step 2 Amazon
Leica Sofort Amazon

instax sq6

Il design della Instax SQUARE SQ6

La Instax SQUARE SQ6 è un macchina fotografica quadrata dal design accattivante e semplice allo stesso tempo. Niente colori sgargianti per questa nuova nata in casa Fujifilm, ma solo tinte sobrie e sofisticate: pearl white, blush gold e grafhite gray, un passe-partout che è un po’ come il nero, sta bene con tutto.

È leggera, ergonomica e facile da usare, anche da impugnare con una mano sola. Le dimensioni del corpo sono infatti pari a 121 x 58 x 118 mm, poco per una istantanea, mentre il peso totale della fotocamera è inferiore ai 400 grammi. Potrai portarla ovunque senza gorssi problemi, per essere sempre pronto a scattare in ogni situazione.

L’aspetto della parte frontale della SQ6 ricorda vagamente il logo di Instagram, e forse una ragione c’è: sia la fotocamera che le istantanee hanno un formato quadrato, esattamente come i milioni di scatti pubblicati ogni giorno sul celebre social network.

La macchina è realizzata completamente in plastica, un materiale leggero ma al tempo stesso capace di resistere agli urti. La superficie zigrinata della parte frontale ha una doppia funzione, sia estetica che pratica: aiuta infatti a impugnare meglio la fotocamera e dà una marcia in più al design della stessa.

Caratteristiche tecniche della Fujifilm Instax Square SQ6

La SQ6 non possiede nessun display o altre delle caratteristiche “digitali” della sorella maggiore.

Funziona invece proprio alla vecchia maniera delle classiche Polaroid: ogni click dell’otturatore si traduce in una fotografia impressa su pellicola.

Come si dice in questi casi? Buona la prima! Ma in fin dei conti è proprio questo il bello delle fotocamere istantanee, non sai mai quale risultato aspettarti.

square sq6

Ma vediamo nel dettaglio quali sono le caratteristiche tecniche di questa fotocamera:

• Obiettivo: lente retrattile, 2 componenti, 2 elementi. F = 65,75 mm, 1:12,6
• Tre modalità di messa a fuoco (macro, normale e paesaggio)
• Controllo esposizione: automatica (ISO 800)
• Tempo di sviluppo: 90 secondi circa
• Flash incorporato
• Autoscatto a controllo elettronico (circa 10 secondi di tempo)
• Alimentazione: due batterie al litio CR2, non ricaricabili

L’autonomia della fotocamera è molto elevata. Fujifilm sostiene che si possono scattare circa 300 istantanee prima che la carica si esaurisca. In pratica ti basterà inserire nell’apposito vano le batterie incluse nella confezione al momento dell’acquisto, e poi dimenticartene per un bel po’ di tempo.

La Fujifilm Instax SQUARE SQ6 è dotata di un attacco per il cavalletto situato nella parte inferiore della fotocamera, indispensabile per gli autoscatti o per sfruttare i tempi più lunghi. Il foro per il treppiede è situato su un lato della fotocamera, a differenza della SQ10 in cui era posizionato al centro.

La macchina è anche dotata di un mini specchietto per i selfie situato nella parte frontale del corpo, al lato dell’obiettivo. Un bel vantaggio, che aiuta a trovare la giusta inquadratura nel giro di pochi secondi.

Scattare con la Instax SQUARE SQ6

Per accendere la Instax SQUARE SQ6 è sufficiente spostare l’interruttore posizionato nella parte superiore della fotocamera, di fianco alla feritoia di uscita delle fotografie.

Il passo successivo è quello di inquadrare la scena di tuo interesse attraverso l’apposito mirino, e poi premere l’otturatore che si trova al lato dell’obiettivo.

Il mirino, completamente decentrato a destra, non è comodissimo da utilizzare, ma una volta fatta l’abitudine, no problem.

La Instax SQUARE SQ6 calcola in automatico l’esposizione e i tempi di posa della fotografia in base alla luce e alle condizioni di scatto del momento. Il flash si attiva in automatico per illuminare gli ambienti più bui.

A differenza che in molte altre fotocamere istantanee, può essere disattivato.

Una piccola curiosità: all’interno della confezione della SQ6 ci sono tre filtri colore per il flash (verde, arancione e viola) che servono a modificare la temperatura dello scatto, creando effetti a metà fra il pop e il vintage.

fujifilm instax square sq6 flash colorati

Tieni presente che l’applicazione di questi filtri tende a scurire un po’ i toni della foto.

La Fujifilm Instax SQUARE SQ6 ti mette a disposizione ben 7 modalità di scatto diverse per sperimentare e liberare la tua creatività:

• Automatica, l’ideale per i principianti
• Macro, per riprese ravvicinate fino a un minimo di 30 cm
• Autoscatto, in cui la distanza di messa a fuoco viene ulteriormente ridotta
• Panoramica, che sposta la messa a fuoco oltre i 2 metri
• Doppia esposizione, che permette di sovrapporre due immagini diverse premendo due volte l’otturatore
• L, che sta per Lighten e indica una modalità che serve a schiarire lo scatto per ottenre immagini High Key
• D significa Darken, e serve per scurire lo scatto per ottenere immagini Low Key

L’unica pecca è che le modalità L e D non possono essere usate in contemporanea alle altre. Vale a dire che, se hai intenzione di farti un selfie in una stanza poco illuminata, dovrai rinunciare alla funzione L in favore della modalità autoscatto.

Per selezionare la modalità desiderata basta premere il tasto mode situato nella parte posteriore della fotocamera. Nella stessa posizione troviamo anche il tasto per disattivare il flash e quello per attivare il countdown dell’autoscatto (circa 10 secondi).

La qualità di stampa della Fuji Instax Square SQ6

L’abbiamo già detto: la Instax SQUARE SQ6 è una fotocamera completamente analogica. A ogni click dell’otturatore corrisponde una stampa su pellicola. Nella parte posteriore della macchina troviamo infatti il vano per le cartucce di pellicola e una finestrella situata in basso a destra, ovvero un contatore che serve a tenere d’occhio gli scatti rimanenti.

Ci teniamo a chiarire una cosa: la Instax SQUARE SQ6, così come la SQ10, non stampa semplicemente le immagini, ma le impressiona. Quando l’istantanea esce dal foro posizionato nella parte superiore della fotocamera, è infatti completamente bianca.

Sono necessari circa 90 secondi di tempo prima che l’immagine inizi a comparire sulla pellicola.

Il formato di stampa è di 86 x 72 mm, comprensivo del bordo bianco che incornicia l’immagine (le cui dimensioni effettive sono di 62 x 62 mm). Le istantanee della Fujifilm sono più piccole rispetto a quelle dei concorrenti, e sono caratterizzate dal tipico formato 1:1.

La qualità di stampa è discreta, ma non fenomenale. Anche con la SQ6 si evidenziano le problematiche tipiche di questo genere di fotocamere, ovvero i neri e le ombre che risultano molto scuri, mentre il bianco tende a bruciarsi. In generale, la riproduzione dei colori è abbastanza fedele all’originale, ma tutto dipende dalle condizioni di partenza.

A contrario della SQ10, la Instax SQUARE SQ6 non permette di intervenire sui diversi parametri di scatto per regolarli e migliorare il risultato prima della stampa. L’incertezza del risultato è il prezzo da pagare per ritrovare quelle sensazioni ed emozioni tipiche di altri tempi, quando si tratteneva il fiato ogni volta che occorreva sviluppare le fotografie.

Cartucce e ricarica

La pellicola Instax Square è disponibile in confezioni da 10 al prezzo di €12. Non è esattamente a buon mercato, ma a volte si riescono a trovare in rete offerte molto vantaggiose. Sostituire la pellicola è un gioco da ragazzi: dovrai solo aprire il vano posteriore della fotocamera ed estrarre la vecchia cartuccia per poi inserire quella nuova, allineando gli appositi indicatori di colore giallo. Una volta richiusa, dovrai eseguire uno scatto a vuoto per permettere alla fotocamera di espellere il film di protezione della pellicola. A quel punto sarà pronta a scattare.

La Fujifilm Instax SQ6 e le altre

FOTOCAMERE ISTANTANEE TROVA IL MIGLIOR PREZZO SU
Fujifilm Instax SQ6 Amazon
Fujifilm Instax SQ10 Amazon
Fujifilm Instax mini 8 Amazon
Fujifilm Instax mini 9 Amazon
Fujifilm Instax mini 90 Amazon
Fujifilm Instax wide 300 Amazon
Polaroid Snap Touch Amazon
Polaroid PIC-300 Amazon
Polaroid One Step 2 Amazon
Leica Sofort Amazon

La mia opinione sulla Fujifilm Instax Square SQ6

La Fujifilm Instax SQUARE SQ6 è una fotocamera istantanea analogica ergonomica, facile da usare e dall’aspetto piacevole.

La consigliamo a tutti coloro che desiderano rivivere le emozioni di una fotografia d’antan, senza perdersi tra impostazioni complicate o regolazioni impossibili.

Attualmente il suo prezzo si aggira intorno ai €115, una cifra alla portata di (quasi) chiunque.

Non è tanto la fotocamera a essere cara, quanto le cartucce di pellicola che sono indispensabili per il suo funzionamento.

Certaemente la Instax Suqare SQ6 è un oggetto perfetto per tutti i nostalgici delle foto d’antan; tuttavia, se scatti molto, visto l’alto costo delle ricariche può valere la pena considerare anche la SQ10, meno vintage ma più funzionale.

Last update was on: 16 dicembre 2018 14:03
8.5 Total Score
Un bel formato quadrato

La Fujifilm Instax Square SQ6 mantiene le promesse regalando fotografie formato quadrato davvero belle. Dimenticati però delle comodità del digitale, e preparati a spendere per le ricariche!

User Rating: Be the first one!