Benvenuto su

una rubrica a cura di Maurizio Paglia

Nell’epoca della connessione perenne alla rete e in una realtà che ti impone di essere sempre più social, io tendo a sentirmi... aSocial.

Grazie al web infatti, abbiamo accesso a risorse  straordinarie per crescere come fotografi, ma l'eccesso di condivisione è anche fonte di grande confusione.

Per questo - L'asociale -  indaga i pregi e i difetti dei gruppi online di aspiranti fotografi. Di che cosa si parla in questi gruppi? Frequentando un gruppo si cresce davvero? Che cosa vale la pena di seguire? Chi è un influencer?

Attraverso l'analisi di immagini (mie) come casi studio, scopriremo insieme quali sono le opportunità di imparare davvero e quali invece le insidie e le credenze che ci attendono in agguato

Unum Ex Pluribus

Sottotitolo: quando l’utilizzo attento del cervello può diventare un problema! Scherzi a

La fama e il successo

Perchè un fotografo pubblica i propri lavori? Perchè ci tieni tanto a

Street photography, mon amour

Oggi vorrei trattare un argomento che, per me, è forse quello più

La tecnica ci ucciderà

Sono mollemente sdraiato sul lettino in spiaggia. E’ il mio secondo giorno

La malcelata rabbia del guru

Ora che Natale è passato e non devo più essere buono per

Fotografi maledetti, maledetti fotografi…

La condivisione globale ha sicuramente alzato l’asticella perchè ci ha dato modo

Reflex-Mania
Logo