Le migliori mirrorless del 2018: Recensioni e caratteristiche

Le migliori mirrorless del 2018, divise per fascia di prezzo

Quali sono le migliori fotocamere mirrorless in circolazione oggi?

Rispondere a questa domanda non è semplice, perché il concetto di “migliore” è sempre relativo a mille parametri, fra cui i principali sono qualità e prezzo.

Tenendo conto dei nostri test, dei dati di vendita, delle opinioni dei compratori, abbiamo allora deciso di stilare una classifica delle migliori mirrorless sul mercato divisa in 3 fasce di prezzo, Pro, Amatore, Entry, e di scegliere poi una “regina” che tenga conto solo ed esclusivamente del rapporto qualità/prezzo.

Le mirrorless che abbiamo scelto per le recensioni di questa classifica sono:

  • FujiFilm X-T2
  • Sony A7R III
  • Fujifilm X-T20
  • Canon EOS M5
  • Olympus Pen F
  • Canon EOS M50
  • Fujifilm X-A3
  • Canon EOS M100

In questo articolo te la racconteremo una a una, e alla fine ti sveleremo quella che per noi è la “regina”, la miglior fotocamera mirrorless in assoluto per rapporto qualità/prezzo.

Prima di iniziare  però, facciamo un veloce ripasso sulle caratteristiche delle fotocamere mirrorless, giusto per vedere che siano effettivamente la tecnologia che fa per te.

Che significa mirrorless?

Letteralmente, “senza specchio“, e vuol dire che l’immagine attraversa l’obiettivo e raggiunge direttamente il sensore senza essere deviata da uno specchio, come invece avviene nelle reflex.

Per questa ragione le mirrorless hanno un mirino elettronico al posto del mirino ottico, e si caratterizzano per dimensioni e peso decisamente minori che una reflex.

Vantaggi delle mirrorless

Sono principalmente 4, e sono diretta conseguenza della mancanza dello specchio:

  1. La portabilità
  2. La compattezza
  3. La maneggevolezza
  4. La silenziosità, dovuta all’assenza del movimento dello specchio

Svantaggi delle mirrorless

In parte derivano dalla mancanza dello specchio, in parte dal fatto che sono sul mercato da meno tempo delle reflex:

    1. Gli obiettivi disponibili sono ancora limitati, sebbene alcune case, come Panasonic e Olympus, consorziandosi  hanno ampliato l’offerta.
    2. Il mirino elettronico non sempre è di serie. Inoltre consuma batteria e soffre di un ritardo nella riproduzione delle immagini. Però la qualità dei mirini EFV sta progressivamente migliorando nel tempo.
    3. L’autofocus a contrasto non compete (ancora) con quello delle reflex.
    4. Il prezzo non è trascurabile. Le mirrorless meno care partono comunque dai 400 euro. E i prezzi possono raggiungere quelli delle reflex più performanti
    5. I sensori sono in genere più piccoli. Questo però è sempre meno vero: il numero delle mirrorless APS-C e Full Frame è decisamente aumentato rispetto a quello delle mirrorless con sensore micro 4:3.

Come vedremo nella nostra analisi delle migliori mirrorless, la capacità di massimizzare i vantaggi e minimizzare gli svantaggi appena visti è la chiave che distingue una fotocamera dall’altra.

E’ la prima volta che leggi questo blog?

scarica qui GRATUITAMENTE il nostro e-book!

Iscriviti alla newsletter e scarica il nostro manuale di consigli per migliorare la tua tecnica fotografica

Macchine fotografiche Mirrorless di fascia alta

In generale hanno prezzo superiore ai 1500 euro, sensore APS-C o Full Frame, prestazioni Autofocus ai livelli di ottime reflex, velocità di scatto impressionanti. Sono in tutto e per tutto macchine professionali, molto vicine ai livelli delle reflex top di Canon e Nikon.

Sony A7R III

L’aspetto squadrato può piacere o meno, ma è indubbio che questa macchina fotografica sia davvero tecnicamente mostruosa:

  • Sensore full frame da 42.4 megapixel
  • Processore BIONZ X, top di gamma SONY
  • Sensibilità  Iso 100-32000 iso. Sensibilità Iso estesa 50-102400 iso
  • Scatto continuo 10 fps
  • Monitor LCD da 3 pollici, con 1.440.000 punti; orientabile e touch
  • Stabilizzatore ottico a 5 assi
  • video 4K (3840×2160), 30 p. Full hd a 120fps
  • Connettività WiFi, NFC

Qualità di immagine top del sensore da 42 megapixel e la velocità e precisione del processore caratterizzano questa Sony, che tra l’altro è una delle pochissime mirrorless full frame oggi sul mercato.

Decisamente è in grado di rivaleggiare con reflex professionali, come la Canon 5D mark IV o la Pentax K 1 Mark II, anche perché ha un sistema autofocus assolutamente all’altezza.

Sony A7R IIIVai a Amazon

Lo schermo LCD mobile completa una fotocamera che presenta a bordo tutto il top della tecnologia attuale ed è al contempo molto versatile da un punto di vista dell’utilizzo.

Unico neo, ed è davvero un peccato per una fotocamera con queste prestazioni (e prezzo), è che il corpo macchina, pur essendo robusto, non è tropicalizzato. Questo limita un po’ l’utilizzo della Sony A7R III.

Vai alla recensione completa della Sony A7R III

Fujifilm X-T2

Piacevole esteticamente, anche se non bellissima come altre fuji della serie X, la T2 è un vero goiellino tecnologico: ti permette di fare praticamente di tutto, e consente un livello di personalizzazione di pulsanti e ghiere ottimo. .

Il sensore APS-C da 24.3 megapixel cattura immagini molto belle, anche se con un livello di definizione e controllo degli ISO un po’ inferiore alla Sony A7 RIII. In compenso permette di mantenere dimensioni e peso più ridotti, rendendo la X-T2 una compagna di viaggio davvero comoda e discreta.

Fuji XT2, sensore

Vai a Amazon

Anche nel caso della X-T2, stante la fascia di prezzo, i problemi di autofocus presenti nelle macchina fotografiche mirrorless di un tempo sono pressoché superati: l’AF è preciso e veloce, comportandosi bene sia con soggetti in movimento che con soggetti monocromi.

A differenza della Sony vista prima, la X-T2 ha il corpo macchina ben tropicalizzato; fatto che ne aumenta la versatilità e sicurezza di utilizzo.

Ti consiglio, se la compri, di considerare da subito di acquistare anche il battery grip; in questa maniera avrai una migliore impugnatura, ma soprattutto potrai raddoppiare la durata della tua sezione di shooting.

La X-T2, che non è più l’ammiraglia fuji (adesso c’è la H1, ottima macchina ma che  per il momento ha un rapporto qualità/prezzo secondo me inferiore), ha un prezzo attuale che si aggira intorno ai 1300 euro per il solo corpo macchina.

Vai alla recensione completa della Fuji X-T2

Macchine fotografiche Mirrorless di fascia media

Queste mirrorless sono rivolte per lo pìù:

  • Ad appassionati di fotografia che vogliono provare a passare dal sistema reflex al sistema mirrorless
  • A fotografi professionisti che vogliono avere una seconda fotocamera molto maneggevole

Hanno quindi ottima qualità dell’immagine e tanti controlli manuali, e sono, di fatto, in molte situazioni di scatto delle vere e proprie fotocamere professionali.

Rispetto a queste ultime però (e se no non si spiegherebbe la differenza di prezzo) fanno più fatica nelle situazioni un po’ più estreme, come:

  • Soggetti in movimento veloce
  • Scarsa luce
  • Scene con grande gamma cromatica

Fujifilm X-T20

Fuji X-T20

Vai a Amazon

La fujifilm X-T20 ha un’area vintage bellissima e prestazioni tecniche decisamente all’altezza.

Il sensore APS-C da 24MP, X-Trans CMOS III è lo stesso della “PRO” X-T2, e regala una qualità di immagine davvero notevole.

Il processore è veloce e preciso, e consente fra la altre cose una raffica massima di scatto continuo a 8 fps (per 25 scatti in raw) e un funzionamento dell’autofocus (a 325 punti, misto contrasto + fase) più che buono.

Ha un mirino elettronico OLED da 2.36 Milioni di punti, gira video a 4K, e presenta uno schermo LCD touchscreen a 1.040K punti basculante che ne rende l’utilizzo molto comodo.

L’impugnatura è piccola, ma l’ergonomia generale della X-T20 è molto buona, con pulsanti e ghiere facilmente raggiungibili e molto intuitivi.

Attenzione però: se sei abituato ad altre macchine fotografiche (tipo le reflex entry level canon e nikon) avrai biosgno di qualche giorno per trovare fluidità con il sistema di controllo Fuji, che è abbastanza diverso da quelli appena citati.

Infine, nonostante sia davvero piccola e maneggevole, è una macchina abbastanza robusta.

Tutti questi fatti, uniti alla ottima qualità delle immagini sia in jpeg che raw, ne fanno una delle macchine ideali per la street photography, tanto da essere la prima scelta assoluta di diversi professionisti in questo campo.

Il prezzo varia a seconda dell’obiettivo con cui la combini: mettiti a budget circa 1000 euro.

Vai alla recensione completa della Fuji X-T20

Canon eos M5

Quando ho visto la M5 per la prima volta ho pensato “finalmente Canon ha prodotto una mirrorless esteticamente decente”.

Se infatti l’elettronica della casa giapponese è sempre stata di alto livello anche in questo segmento, l’estetica ha lasciato a desiderare, almeno per i primi modelli.

Vai a Amazon

La M5 è piacevole a vedersi, molto ergonomica fra le mani, e davvero ben equipaggiata tecnicamente:

  • Sensore formato APS-C da 24,2 megapixel
  • Processore DIGIC 7 (top)
  • Sistema Autofocus Dual Pixel a 49 punti
  • Touch screen da 3,2″ ad altissima risoluzione
  • Mirino elettronico OLED EVF 2.360.000 punti
  • Risoluzione video Full HD 60p con Dual Pixel CMOS AF
  • Video con stabilizzazione dell’immagine su 5 assi
  • Connettività wi-fi, bluetooth, NFC

In particolare per quanto riguarda l’autofocus, la Canon M5 spicca in positivo fra tutte le altre macchine di questa categoria: si comporta benissimo sia nell’inseguire soggetti in rapido movimento sia in situazioni di poca luce.

A completare questa macchina fotografica davvero ben riuscita, c’è poi uno schermo LCD completamente “ribaltabile”, molto comodo per scattare da posizioni “strane” e per fare selfie o video di sé stessi.

Vai a Amazon

Vai alla recensione completa della Canon M5

Olympus Pen F

Non poteva mancare in questa categoria di mirrorless di fascia medio alta una Olympus, la Pen F.

Lanciata con lo slogan “this beauty is a beast” , a rimarcare ottima estetica e prestazioni di primo livello, la Pen F si distingue però in negativo rispetto alle altre perché invece del sensore APS-C utilizza un sensore micro 4:3 da 20.3 Megapixel.

Questo inevitabilmente penalizza un poco la qualità dell’immagine, in particolare quando si alzano gli ISO, ma rimaniamo comunque a buoni livelli.

Inoltre, il resto delle prestazioni compensa ampiamente le minori dimensioni del sensore:

  • Processore TruePic VII
  • Stabilizzatore immagini a 5 assi
  • Schermo Oled da 2.35MP, touchscreen e completamente snodabile
  • Pulsante della compensazione dell’esposizione (3 stop in ogni direzione)
  • Sistema di Autofocus a 81 punti
  • 80MP high res shot option in RAW, 50MP in JPEG
  • Wi-fi
  • Scatto continuo: 10 fps

Sul piano estetico è davvero bella, con la particolarità del mirino elettronico decentrato a sinistra, unica fra le mirrorless viste finora.

Siamo intorno ai mille euro per il solo corpo macchina, e certamente li vale tutti.

migliori mirrorless olympus

Vai a Amazon

Vai alla recensione completa della Olympus Pen F

Macchine fotografiche Mirrorless entry level

Qui l’offerta è enorme e la concorrenza spietata: il segmento entry level infatti è dove si “aggancia” per la prima volta il cliente, e ci sono poi buone chances di portarselo dietro per sempre.

Il rapporto qualità prezzo è dunque ottimo, proprio perché alle case costruttrici interessa, in questo segmento, più farsi un nuovo cliente che non massimizzare il profitto.

Canon EOS M50

Rapporto qualità / prezzo ottimo per questa nuovissima mirrorless canon, equipaggiata tra le altre cose con il processore DIGIC 8, cioè l’ultima generazione dei processori della casa giapponese.

La capacità di girare video 4k, lo schermo inclinabile, la connettività totale, il prezzo relativamente contenuto, la rendono uno strumento ideale per aspiranti youtuber e blogger.

Qualità dell’immagine ottima, grazie al sensore APS-C CMOS da 24,1. I controlli diretti invece, come tipico delle fotocamente entry level, sono scarsini. Dovrai spesso passare dal menú per impostare le funzioni e i parametri che ti interessano.

L’impressione generale è che la M50 sia stata creata più per l’appassionato di tecnologia e video che per l’appassionato di fotografia.

Comunque, prestazioni di alto livello, tanto che potrebbe quasi stare anche nella categoria superiore.

mirrorless, Canon Eos M50

Vai a Amazon

Vai alla recensione completa della Canon EOS M50

Fujifilm X-A3

La mirrorless fuji X-A3 è a davvero piccola e maneggevole, molto piacevole esteticamente, in grado di fare foto di qualità in condizioni di scatto normali.

Presenta fra le altre cose:

  • Sensore APS-C CMOS da 24 MegaPixel
  • Range Iso 200-6400 (espandibile 100-25.600)
  • Aufocous a rilevazione di contrasto, con 77 punti
  • Assenza mirino ottico
  • Flash incorporato, potenza 7 metri circa
  • Scatto continuo 6fps
  • Schermo LCD touchscreen da 7.5 cm, basculante, 1040K punti
  • Riprese video 1080/60p
  • Connettività wi-fi incoroporata

Fujifilm X-A3

Vai a Amazon

 

Come vedi sopra è molto carina, ma da un punto di vista tecnico è chiaramente una entry level, con limiti che emergono soprattutto con basse luci e soggetti in movimento.

Si fa notare, almeno per me che sono abituato alle reflex, la mancanza del mirino, cosa che rende la modalità di utilizzo di questa fotocamera simile a quella di uno smartphone.

Rispetto a quest’ultimo però ha performance fotografiche molto migliori e costa meno, anche se, ovviamente, non telefona : )

Vai alla recensione completa della Fuji X-A3

Canon EOS M100

Altra macchina fotografica nata più per l’appassionato di elettronica che per quello di fotografia.

Piccolissima, misura 108 x 67 x 35 mm, e pesa 302 grammi con batteria e scheda sd incluse. Più un giocattolo che una fotocamera.

Tuttavia le caratteristiche tecniche sono tutt’altro che da giocattolo:

  • Sensore APS-C CMOS da 24MP
  • Processore DIGIC 7 top di gamma
  • Sensibilità ISO fra 100 e 25.600
  • Autofocus con sistema Dual Pixel a 49 punti AF
  • Schermo LCD basculante da 7.5 cm
  • Video 1080/60p
  • Connessione wi-fi e bluetooth a bassa energia

Di fatto, anzi, la M100 può fare foto davvero belle, e il sistema AF dual pixel di Canon la rende più performante, come autofocus, della maggior parte delle mirrorless non-canon anche di prezzo decisamente più elevato.

Il mirino elettronico è assente, ed il vero cuore di questa macchina fotografica è nel suo schermo touch screen, sorprendentemente grande rispetto alle dimensioni della macchina, e davvero molto reattivo e preciso al tocco.

Vai a Amazon

Rispetto alle prestazioni il prezzo è francamente quasi sbalorditivo, tanto è vero che molti fotografi professionisti si stanno orientando verso la M100 come corpo macchina di riserva: se tutto il resto ti abbandona, questa micro mirrorless da meno di 500 euro per corpo macchina + obiettivo sarà comunque in grado di salvarti la giornata producendo ottime foto nella maggior parte delle situazioni di scatto

Vai alla recensione completa della Canon EOS M100

La migliore mirrorless del 2018

Come ti avevo anticipato, c’è da eleggere una regina.

Nelle brevi recensioni che hai letto ho cercato di trasmetterti quella che è l'”anima” delle principali case produttrici di mirrorless:

Sony costruisce dei veri e propri mostri tecnologici e vuole competere con le reflex più evolute

Fujifilm punta sul vintage, e fa le macchine fotografiche più belle in assoluto

Canon punta sulla fascia media con una elettronica d’avanguardia e una estetica classica ma accattivante

Olympus, con la sua estetica e il sistema 4:3, sta fuori dal coro, puntando a una nicchia di aficionados del marchio

Ognuna di queste case costruttrici riesce comunque nell’intento di fare ottime macchine, in grado di soddisfare esigenze molto diverse.

Dovendo scegliere però, la miglior mirrorless fra quelle che ti ho presentato è, oggi,  la Canon EOS M5.

Senza avere infatti il peso, il prezzo e l’ingombro delle professionali, è comunque in grado di offrire ottima qualità dell’immagine, tanti controlli diretti, una estetica piacevole, e soprattutto un autofocus di categoria superiore.

Quest’ultimo elemento in particolare me la fa preferire all’ottima e bellissima Fuji X-T20, che invece consiglio a chi vuole un oggetto esteticamente fantastico.

Last update was on: 19 settembre 2018 18:41