Nikon D850: la migliore reflex sul mercato?

Ed eccola qua, la tanto anticipata Nikon D850.

La casa giapponese l’ha presentata ad Amsterdam il 24 agosto, battezzandola col motto “I am the difference maker”, cioè “sono quella che fa la differenza”.

Sarà vero?

Al di lá del titolo scherzoso della foto, che ho mutuato da un sito americano (anche se in effetti adoro Canon), la mia prima impressione nell’analizzarne la scheda tecnica è che la nuova Nikon D850 sia davvero una fotocamera eccezionale.

Un vero salto quantico sia rispetto alla D810, sia alle più recenti rivali Canon.

Infatti combina 45.7 megapixel di alta definizione con una velocità di scatto di ben 7 fps (espandibili a 9), sostenute rispettivamente da ottima sensibilità ISO e sistema Autofocus a ben 153 punti. 

Si può dire insomma che la Nikon D850 presenti tutto l’attuale top della tecnologia della casa giapponese concentrato in una unica macchina fotografica.

In parte mutuandola dalla nuovissima super sportiva D500 e dall’ammiraglia D5, e in parte presentandola per la prima volta sul mercato.

Le migliori full frame

MIGLIORI REFLEX FULL FRAMETROVA IL MIGLIOR PREZZO SU
Nikon D810Amazon
Nikon DFAmazon
Nikon D610Amazon
Nikon D750Amazon
Nikon D850Amazon
Nikon D5Amazon
Canon EOS 5D Mark IVAmazon
Canon EOS 1D X Mark IIAmazon
Canon EOS 1D CAmazon

 

Ma entriamo un po’ meglio nei dettagli.

Nikon D850 Corpo macchina e Design

La D850 misura  146 x 124 x 78.5 millimetri, e pesa circa 1 kg con batteria e memory card montate.

Più o meno quindi come la sua sorella più “anziana” D810; ma le analogie, come vedi nella foto qui sotto, finiscono qua.

In prospettiva posteriore: a sinistra, la D810; a destra, la nuova Nikon D850. 

Al di lá di alcuni pulsanti che hanno cambiato di ubicazione, puoi notare infatti sulla D850 tre differenze macroscopiche:

  • Il nuovo schermo LCD basculante
  • L’assenza del flash interno (più intuibile che visibile in questa foto da dietro)
  • La comparsa del joystick di controllo dell’autofocus

Se il primo e il terzo elemento sono ovvi miglioramenti, qualche perplessità è invece sorta su alcuni blog e forum relativamente all‘assenza del flash.

Ora, la scelta di Nikon invece è pienamente condivisibile per due ragioni:

  • Su una macchina così performante, davvero useresti un flash interno, visti tutti i limiti che esso ha?
  • Togliere il flash interno ha permesso di migliorare la tropicalizzazione del corpo macchina, alleggerendola e rimuovendo un elemento di “debolezza”.

C’è inoltre un’ulteriore importante differenza riguardo ai pulsanti: quelli della Nikon D850 sono illuminabili, migliorando il workflow in condizioni di scarsa luce.

Per il resto, normale amministrazione per una macchina fotografica di queste dimensioni e fascia di prezzo: ottima presa, pulsanti ben dimensionati, ergonomia di lavoro eccellente una volta che hai imparato ad usarla. Il tutto ovviamente da combinare con l’amplissima gamma di ottiche di casa Nikon.

Ma veniamo adesso al cuore tecnologico della macchina.

Nikon D850 Caratteristiche Tecniche

La D850 è davvero una astronave marziana, e quindi nell’analizzare le caratteristiche tecniche mi soffermerò solo sulle principali, se no facciamo notte.

E in particolare, vedremo quelle che migliorano la già ottima D810.

Il sensore

E’ un salto quantico non solo per i suoi 45.7 megapixel, ma anche per la nuova tecnologia costruttiva. Infatti è il primo (in anni e anni) non progettato da Sony, ma da Nikon.  E’ un CMOS B-S, ovvero è retroilluminato, e non presenta il filtro passa-basso (come del resto tutte le Nikon di nuova generazione).

Il risultato sono:

  • Altissima definizione
  • Controllo del rumore migliorato
  • Sensibilità iso da 64 a 25.600 -> grande gamma cromatica e ottimo comportamento sulle basse luci

Il processore

E’ l’attuale top di gamma Expeed 5: l’elaborazione delle immagini è più veloce e precisa, permettendo fra le altre cose una frequenza di scatto continuo che arriva fino a 9fps con il battery grip montato (erano solo 5 con la 810!).

Scattando in RAW a 14 bit, il buffer è di 51 scatti: non male per file di queste dimensioni.

Ma se passi al formato Raw 12 bit il buffer si espande a ben 170 scatti!

L’ Autofocus della Nikon D850

Monta lo stesso sistema della super performante D500 e dell’ammiraglia D5, cioè 153 punti AF, di cui:

  • 99 a croce
  • 55 selezionabili manualmente dall’operatore tramite il joystick posto sul retro del corpo macchina
  • 15 sensibili fino ad apertura f/8

Non stupisce quindi che la sensibilità dell’AF arrivi fino a -4EV.

Se a mirino l’AF è decisamente eccezionale, in liveview (essendo diverso il sistema di rilevamento) non si comporta altrettanto bene, rimanendo un passo indietro rispetto al sistema Dual Pixel Canon.

Tuttavia, a meno di girare molti video in situazioni di “inseguimento” difficili, è un difetto perdonabile.

Modalità video

La Nikon D850 gira video in modalità 4K UHD, di altissima qualità.

L’unica vera limitazione è, come visto prima, nel sistema autofocus liveview: ovviamente non è pessimo, ma certamente non è preciso e performante come quello della concorrenza Canon.

Connettività

Ha incorporato sia il wi-fi sia il sistema bluetooth Snapbridge a basso consumo energetico.

E’ curioso invece il fatto che il sistema wi-fi non possa essere fatto comunicare con App esterne al sistema Nikon! E secondo me è anche un errore.

Miscellanea

  • Presenza di un motore Autofocus sul corpo macchina
  • Durata batteria fino a 1840 scatti
  • Due slot per memory card, di cui uno in formato XQD
  • Funzione timelapse a 4k e 8k, con 0.5 secondi di minima intervallo
  • Modalità di scatto silenziosa in liveview
  • Ingradimento mirino 0.75x

Nikon D850 Prezzo

Il prezzo della Nikon D850 in versione “Nital” non è ancora stato ufficializzato, ma lo aspetto intorno ai 3600 euro, con disponibilità a partire da metà settembre o su di lì.

Altre previsioni come quella di Ridble, che lo stima a 2800 euro (convertendo direttamente dal prezzo americano di 3300 dollari), non sono secondo me credibili per due motivi:

  • Ci troveremmo al di sotto del prezzo di una D810
  • E’ arci – noto che con Nital i prezzi lievitano rispetto a quelli americani

In ogni caso, prevedo anche una rapidissima uscita di produzione della sorella maggiore D810, e un crollo del suo prezzo nel mercato dell’usato.

La D85o infatti è così marcatamente migliore che non ha alcun senso, oggi, spendere poche centinaia di euro in meno per comprare una D810 nuova!

Nikon D850 Opinioni comparative

Negli ultimi mesi Nikon mi ha davvero stupito, uscendo in rapida serie con 3 ottime macchine per 3 segmenti di mercato diversi:

  • La promateur D7500
  • La super veloce D500
  • E, infine, la D850

E’ evidente dunque il cambio di passo della casa giapponese, che negli ultimi anni era invece rimasta un po’ indietro rispetto alla rivale Canon.

Nikon D850 e le sue rivali

NIKON D850 E LA CONCORRENZATROVA IL MIGLIOR PREZZO SU
Nikon D850Amazon
Nikon D810Amazon
Nikon D750Amazon
Nikon DFAmazon
Nikon D610Amazon
Canon EOS 7D Mark IIAmazon
Canon Eos 5D Mark IVAmazon

 

L’unica fotocamera che però costituisce un vero salto quantico rispetto ai modelli precedenti è proprio la Nikon D850.

Si tratta di una macchina fotografica così performante da mettere in crisi persino la ammiraglia D5, ormai non più recentissima. Perché come rapporto qualità prezzo vince la D850!

E anche tutte le altre case costruttrici, da oggi, si trovano secondo me ad inseguire …. e non sarà facile!

Alcuni, limitandosi ad osservare la risoluzione del sensore, possono per esempio pensare che la Canon 5Dsr, con i suoi più di 50 megapixel, sia una potenziale concorrente …

Ma siamo in realtà lontani anni luce, perché già solo lo scatto continuo e l’autofocus a mirino della D850 le sono troppo superiori.

Di fatto, e credimi che non capita spesso nel mondo della fotografia digitale, con la D850 Nikon è riuscita a dominare incontrastata una fetta del segmento di mercato pro, almeno per un po’ di tempo a venire.

La rivale della D850

L’unico vero “nemico” di questa macchina fotografica è, come nelle storie zen, sé stessa.

Perché con tanta tecnologia, è fondamentale la massima affidabilità ….

I recenti problemi che la Nikon ha avuto con la D750 (il “flare” per tutti) hanno invece spaventato tanti appassionati, nonostante la casa giapponese li abbia gestiti con la consueta attenzione al cliente.

E comprare una macchina fotografica come la Nikon D850 per poi vederla sparire mesi in assistenza, ancorché gratuita, sarebbe decisamente frustrante.

Ritardare un po’ l’acquisto potrebbe allora rivelarsi una scelta vincente, soprattutto considerando che questa fotocamera è stata lanciata da 4 giorni, e quindi non è ancora stata “testata” su larga scala.

In questa maniera:

  • Le darai un po’ di tempo per scendere di prezzo
  • Avrai meno possibilità di incorrere nei difetti che qualche volta caratterizzano i primi lotti sul mercato

Certo però che, se hai già deciso di comprare un Nikon D850, non sarà facile aspettare di averla fra le mani!

Last update was on: 22 settembre 2017 23:05
8.5 Total Score

User Rating: 3.64 (11 votes)