SEP – portfolio studenti

VERITA’ E APPARENZA – Emanuele Bellomo

Introduzione

Tutti noi, quando usciamo di casa, indossiamo una maschera, non ci mostriamo per quel che siamo davvero. A volte la maschera può diventare una trappola, e si finisce per non distinguere più realtà e apparenza. Questo ci suggerisce il progetto di Emanuele, che va a indagare proprio questo rapporto tra ciò che è reale, o pensiamo sia tale, e ciò che è finzione e spesso sembra vero. In tal senso, i manichini – un classico tra i soggetti fotografici – si rivelano nella loro “falsità” proprio a causa dello scopo per cui sono realizzati, mentre le sculture e l’arte in generale confondono i nostri sensi, ci inducono in inganno perché è proprio questo lo scopo dell’artista. In tutto questo riflettersi e confondersi, sembra dire il nostro autore, ci possiamo smarrire, ma anche – a volte – ritrovarci con una nuova profondità.

Artist Statement

Con questo mio progetto vorrei parlare della Verità, rappresentata dalle persone reali, contrapposta all’Apparenza che spesso la società contemporanea ci impone, rappresentata in questo caso, dai ritratti di manichini, persone non vere. La sensazione che provo guardandoli è quella di una totale e asettica freddezza, ben lontana da quanto trasmetterebbe una scultura o una modella che invece “interpreta” l’abito. Per dare maggiore enfasi al progetto ho scelto il bianco e nero, con una leggera vignettatura, perché volevo concentrare l’attenzione sull’espressività dei soggetti, totalmente contrapposta alla sensazione generata dai manichini che, pur indossando abiti costosi e sistemati in pose accattivanti, restano sempre manichini senza anima.

Commento

Un lavoro onirico e profondo, che induce a pensare, che con semplicità ma senza incedere nel banale o nel retorico, ci propone una riflessione sull’essere e l’apparire, un tema centrale nella società di oggi in cui proprio il nascondersi dietro le apparenze è amplificato dai nuovi media come Internet.

Reflex-Mania
Logo